Skip to content

le non dimissioni di Lorenzetti: un tema da congresso

09/18/2013

Per il sito di Italferr, presidente del consiglio di amministrazione è ancora Maria Rita Lorenzetti, nominata il 5 agosto 2010 dopo essere stata per due volte presidente della regione Umbria (il suo ultimo mandato era terminato il 29 marzo 2010), parlamentare per quattro legislature, già sindaca e poi assessora del comune di Foligno.

Ieri il suo legale sottolineava che Lorenzetti non era più presidente di Italferr proprio da quel giorno non a causa delle implicazioni indagini e delle conseguenti dimissioni, ma per la scadenza d’incarico “naturale”, vista l’approvazione del bilancio dell’azienda e la conseguente cessazione del mandato.

Oggi invece il suo avvocato dichiara che Lorenzetti si è dimessa [ieri] da presidente di Italferr “con effetto immediato a seguito degli sviluppi dell’indagine di Firenze”.

In ogni caso avrebbe dovuto dimettersi da quell’incarico sin dal gennaio scorso, quando le era stato recapitato l’avviso di garanzia per i reati di associazione a delinquere, corruzione e abuso d’ufficio, ma allora si era “sospesa” dal suo incarico, che è poi quella formula ambigua che si usa quando si vuole continuare comunque a fare ciò che si faceva prima. Prima dell’avviso di garanzia.

La accuse sono gravi e la trama delle relazioni torbide che emergono dalla ricostruzione delle vicende in cui si trova coinvolta è inquietante, perché indicativa di un sistema perverso di relazioni partito/istituzioni/società.

Uno si immagina che il presidente di una società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato che si occupa del processo di modernizzazione e sviluppo della rete ferroviaria italiana ed ha importanti incarichi nel mercato internazionale debba avere adeguate competenze tecniche, professionali e culturali, in realtà basta che il suo cursus honorum sia all’ombra del politico influente.

Lorenzetti non è e non era da sola, con lei sono indagati in 34 e molti avevano ruoli dirigenti all’interno del Pd, come il geologo Valter Bellomo componente della commissione Via del Ministero dell’Ambiente, rimasto fuori dalle liste bloccate delle ultime elezioni per le quali aveva richiesto l’intercessione di Anna Finocchiaro.

Non è la prima volta e non sarà l’ultima. Perché il Pd deve avere un coordinatore del settore trasporto aereo? che poi era pure – proprio grazie al suo incarico nel Pd – membro del Consiglio di amministrazione dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile), tale Franco Pronzato, ex consigliere di Pierluigi Bersani, arrestato nel 2011 nell’ambito di un’inchiesta su una gara d’appalto poco trasparente.

Il partito funge da collocamento ai suoi dirigenti.  Il partito vive grazie e sulle spalle delle istituzioni dalle quali succhia fondi. Se non si avrà il coraggio e la chiara determinazione di scindere il ruolo che si svolge nel partito dalla carica che si ricopre nelle istituzioni per gli incarichi elettivi, ma pure in quelle non elettivi come sono le dirigenze nelle società a capitale pubblico, il nostro paese non si riscatterà mai. In pochi hanno chiara la necessità di non mescolare l’ambito delle istituzioni con quello del partito, troppo comodo ed efficace in termini di potere l’intreccio perverso di relazioni che tale connubio comporta. Fra i pochi la denuncia che fa Fabrizio Barca nella sua memoria dedicata al Partito Democratico.

Di questo dovrebbe occuparsi il dibattito per il congresso del Pd, perché o sarà in grado di ridefinire il ruolo di partito fra società ed istituzioni in chiave di innovazione o sarà condannato all’estinzione.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: