Skip to content

I miei libri li mando a Lampedusa

08/01/2013

 

liberi_libriA Lampadusa non ci sono librerie. Giusi Nicolini, Sindaca di Lampedusa ha lanciato un appello affinché sull’isola arrivino libri:

 “Lampedusa non ha una biblioteca e neppure un negozio dove poter acquistare libri” ha detto. “Voi ci vivreste mai in una città dove non è possibile comprare dei libri? Io non credo! Quindi se in giro per casa avete libri, di qualsiasi genere, che non leggete o avete già letto e di cui volete sbarazzarvi, aderite all’iniziativa”.

Ho deciso, a Lampedusa manderò anche i libri che mi stanno più a cuore, quelli che amo, perché Lampedusa ci riguarda, non è l’ultimo lembo d’Italia, è il primo, quello che deve essere un approdo di civiltà. E senza libri non c’è cultura, né civiltà.

I libri vanno indirizzati direttamente a:

Giusi Nicolini, sindaca

Donazione dei libri per la prossima apertura della Biblioteca Ibby di Lampedusa

Via Cameroni,  Lampedusa 92010.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 08/01/2013 10:07

    Reblogged this on Attiva – Mente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: