Skip to content

Mistificazioni renziane – modello conclave

04/05/2013

«Decidetevi, sono passati più di 40 giorni dalle elezioni. Persino la Chiesa che non è un modello di speditezza è riuscita a organizzarsi velocemente», Matteo Renzi, 5 aprile 2013.

Benedetto XVI si è dimesso l’11 febbraio, ma è rimasto in carica sino al 28, il nuovo Papa Francesco è stato eletto il 13 marzo al quinto scrutinio del conclave iniziato il giorno prima. Solo 13 giorni di vacatio. Questa volta non c’erano da organizzare le esequie del pontefice defunto, bastava che arrivassero da tutti i continenti i 117 cardinali.

In effetti un conclave breve. In altre occasioni la vacatio era stata invece così lunga (33 mesi) che per costringere i cardinali a sbrigarsi i viterbesi li rinchiusero nel Palazzo dei Papi – da lì viene arriva il termine conclave, proprio chiusi a chiave – e li tennero a pane ed acqua, sino a che forse per sfinimento si decisero ad eleggere Gregorio X.

Al di là dei precedenti storici, e dagli errori a cui la Chiesa ha nel tempo cercato di rimediare con regole procedurali precise, il paragone di Renzi con il conclave è una di quelle operazioni di grande resa mediatica e di grande mistificazione.

Un consesso di 117 anziani cardinali, tutti maschi e nominati, che si ritrovano per eleggere un monarca assoluto è stato paragonato al Parlamento, un ambito elettivo che, con tutti i limiti della legge elettorale vigente, attiene alla democrazia.

E comunque anche il Papa eletto, Francesco, non ha ancora rinnovato le cariche della Curia, l’omologo del governo, perché si sta prendendo il tempo necessario per conoscere persone e situazioni. Il segretario di Stato Bertone infatti è stato confermato solo donec aliter provideatur, finché non si provveda diversamente.

Quindi che il termine di paragone per l’efficienza nel formare un governo sia un ambito dove non partecipano donne, sono tutti nominati e non ci sono controlli è del tutto improprio.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: