Skip to content

ce ne faremo una ragione

01/09/2013

Delle recriminazioni degli esclusi, soprattutto di coloro che la volta precedente erano stati paracadutati nelle posizioni che garantivano l’elezione certa ed oggi sono esclusi o finiti fra i periclitanti. E pure di quelli che alle primarie sono andati male o malissimo ed avrebbero voluto rientrare nelle quote.

Perché sono stati fatti molti errori, le primarie erano mal fatte, di portaborse ed immeritevoli ce ne sono molti, ma le lamentazioni degli esclusi, non si possono sentire. Nonostante la classe politica sia così screditata, sono tanti quelli che ambiscono a farne o continuare a farne parte. Si può far politica anche fuori dal parlamento. Ce ne faremo una ragione.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: