Skip to content

Indice di sgradimento

06/05/2012

Ho istituito un indice di sgradimento del tutto personale, basato sulla presenza o meno sul settimanale Chi? di personaggi più o meno pubblici.

Federico Pizzarotti, appena eletto sindaco di Parma, non ha resistito alle blandizie e lo si ritrova sulle pagine del settimanale di evasione, con servizi, interviste ed immagini esclusive, prestigiose anteprime sulla vita dei personaggi più attuali del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport, con un tono non scandalistico e pettegolo.

Pizzarotti inizia il suo mandato con un servizio su Chi? Non è un buon viatico e lo colloco d’ufficio fra i personaggi sgraditi.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Ferdinando Mandara permalink
    06/05/2012 10:38

    A me Pizzarotti sarebbe più gradito per il fatto di essere, come me, un “fan” di Latouche
    di quanto mi sia sgradito per la pur deprecabile debolezza dell’intervista.
    Mi è invece sgradito per questioni più sostanziali: non solo per aver perso la faccia sulla questione Tavolazzi, come efficacemente illustrato dalla vignetta, ma per non volere o potere mettere in chiaro il rapporto con Grillo. Quanto è indipendente, se non solo Grillo mette il veto a Tavolazzi (non certo per la laurea) ma chiede di mandare al sito di Grillo i curriculum dei candidati assessori? E gli va bene di essere considerato non il sindaco eletto, ma il portavoce del movimento?
    Finché si fa opposizione si può stare nel vago (“Grillo scava il solco, noi seminiamo…”)
    ma quando si deve governare i nodi vengono subito al pettine…

    • jasminelm permalink*
      06/05/2012 11:39

      Non so se l’intervista a Chi sia solo un peccato veniale o indizio di una più generale debolezza culturale di Pizzarotti. In ogni caso gli episodi citati sono segnali inquietanti di dipendenza rispetto a Grillo, ancor più gravi perché arrivano da una persona che ora dovrebbe governare in nome di tutti i cittadini, non solo di coloro che lo hanno votato. Purtroppo c’è sempre il Masaniello di turno che arringa e seduce le folle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: