Vai al contenuto

Milano, un paese normale.

02/06/2012

Piazza Meda a Milano, ore 23.00: all’uscita dalle prove aperte della Filamornica della Scala incrocio un signore seduto sotto i portici che con tre ombrelli aveva costruito un riparo di fortuna. Non faccio neppure in tempo a comporre il numero che l’amministrazione ha predisposto per l’emergenza freddo (lo ricordo 02.88465001/2) che c’è una squadra della Croce Crossa, evidentemente già allertata. Tre ragazze arrivano con generi di conforto e portano il signore in un centro di accoglienza.

Le strade sono pulite, sui marciapiedi neppure un filo di ghiaccio, nonostante le temperature abbondatemente sotto zero.

Siamo in pieno centro città, è vero, ma dopo le immagini e le vicende romane è così rassicurante sapere che c’è anche un Paese normale. Che se nevica si attrezza (d’inverno può succedere, anche nel paese del sole) per far fronte alla situazione  e pensa anche a chi un tetto per dormire non ce l’ha.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: