Skip to content

I ghisa sulle strade di Milano

06/29/2011

“Ma avete i militari nelle strade?”
E’ l’agosto del 2008, il mio amico portoghese così commenta la notizia con tanto di foto pubblicata con notevole rilievo sul giornale di Lisbona. Al suo sguardo preoccupato ed interrogativo rispondo con molto imbarazzo che sì, purtroppo la sindaca di Milano di concerto con il ministro della Difesa e dell’Interno, hanno deciso di presidiare la città con alcune pattuglie militari per dare una risposta alla domanda di sicurezza dei cittadini. Lui mi guarda stupito e perplesso e mi dice che i militari in strada a lui ricordano altre cose.

Le ronde militari erano funzionali solo a dare l’immagine di un’amministrazione efficiente, non all’effettiva volontà di controllo e neppure di presidio territoriale, visto che i militari impiegati erano solo trecento che in una città come Milano significa una pattuglia ogni duemila abitanti circa.
Il nuovo sindaco di Milano Giuliano Pisapia, ieri nell’incontro con i lettori del Corriere, ha dichiarato:

«Con l’assessore alla Sicurezza stiamo lavorando un’ordinanza da emanare a settembre per riportare sul territorio quei 500 “ghisa di quartiere” che c’erano ma erano stati tolti e destinati ad altri compiti. Devono tornare i ghisa perché hanno una funzione di prevenzione e il loro compito principale deve essere sul territorio. In passato per il giorno della Befana si portavano i regali ai ghisa».

Il mio amico portoghese ed io possiamo tornare sereni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: