Skip to content

Resto, non resto

06/13/2011

Solo gli stupidi non cambiano idea. Tre mesi fa Filippo Penati, consigliere provinciale e pure regionale, nonché vicepresidente del consiglio regionale, richiamato al rispetto dell’articolo 54 della Costituzione  (… I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore…) a causa della sua rara presenza ai consigli provinciali (solo 14%) replicava seccato che sarebbe rimasto al suo posto, anzi ai suoi posti, nei ritagli consentitigli dagli impegni operativi nazionali del partito, per tener fede al patto sottoscritto con i suoi elettori. Fedeltà che evidentemente non riteneva tradita con la contemporanea elezione a consigliere regionale. Oggi il doppio incarico di Bruno Tabacci, parlamentare e neo assessore milanese al bilancio, suscita polemiche e fa maturare in Filippo Penati le ragioni dell’opportunità delle dimissioni da consigliere regionale.
Quindi succede che Pd, IdV e SEL invochino le regole della buona politica ed il Pd sia così costretto, per essere credibile, a sacrificare uno degli incarichi di Penati, che tiene a precisare: Non c’era nel mio caso cosi’ come non c’e’ per Tabacci nessuna legge che stabilisce alcuna incompatibilita. Non ci vuole una legge, perché anche se ci fosse si troverebbe il modo di eluderla, quanto una pratica di buona politica ed un criterio di democrazia che risponda all’esigenza dei nostri tempi di diffusione del potere.
Invece Tabacci, per ora, non cambia idea, anzi accusa di provincialismo chi denuncia che dividersi fra Roma e Milano non sia un buon modo di servire le istituzioni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: