Vai al contenuto

L’esca

05/12/2011

Il miglior commento alla calunnia rivolta da Letizia Moratti a Giuliano Pisapia è di Matteo Salvini che la invita a «contrastare Pisapia sul futuro e non sul passato», segno della crescente divaricazione, se non politica, sicuramente mediatica della Lega dal Pdl.
E’ ormai palese che gli spin doctors della comunicazione hanno cambiato registro, è già questo è un errore perché i cambi di strategia devono passare inosservati per essere efficaci.  Invece il passaggio del confronto su l’evocazione dei fantasmi del passato o gli scenari del complotto giudiziario contro quello politico serve ad introdurre elementi di depistaggio rispetto alla difficoltà da parte degli esponenti del Pdl di giustificare i numerosi obiettivi mancanti e  fallimenti della politica del governo.
Ieri sera Maurizio Lupi, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, è stato l’epitome di questa modalità: non ha mai risposto ai rilievi puntuali di Gruber e di Tito Boeri, ha sempre cercato di spostare la discussione sulla modalità conflittuale riproponendo gli stilemi della contrapposizione ideologica  senza mai argomentare.
Colpisce che chi si dichiara oltre le ideologie ed attento alla politica del fare, finisca poi per utilizzare luoghi comuni e retorica, anzi dichiari di appartenere “per nascita e tradizione” alla famiglia dei moderati, come ha fatto  Letizia Moratti.  Un paradosso per gli uomini e le donne del fare e che considerano proprio il fare l’elemento di emancipazione e la chiave per la scalata sociale, economica e politica al di là ed al di sopra di regole e leggi.
E’  un segnale che qualcosa è cambiato o sta cambiando nel clima del Paese, il Pdl, meglio i suoi leaders non scaldano più i cuori ed hanno capito che il disincanto diffuso non sarà recuperabile, a meno di ricorrere a strumenti estremi, calunnie comprese. Occorre non cadere nell’esca. E’ una delle occasioni in cui il buon esempio potrebbe portare buoni frutti.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: