Vai al contenuto

Non è il paese che sognavo

01/05/2011

Esplicito, il presidente Carlo Azeglio Ciampi, lo dice chiaramente il titolo del suo ultimo libro “Non è il paese che sognavo“.

E’ sua la prassi della concertazione, dal metodo Ciampi adottato nella difficile situazione italiana del 1993, oggi siamo passati al metodo Marchionne. Dalla crisi del 1993 siamo usciti grazie anche  alla concertazione fra le parti. Le chiusure, le rotture unilaterali degli accordi, i referendum-ricatto non sono un buon viatico per la crisi dei nostri giorni.

One Comment leave one →
  1. 01/05/2011 13:33

    Condivido al 100 %

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: