Skip to content

La caverna

08/26/2010

Ci voleva un teologo a porre il dilemma etico agli autori della Mondadori. Sinora c’erano stati solo dubbi di opportunità sollevati sommessamente, Vito Mancuso ha invece strappato il velo. L’impegno civile e l’etica che gli autori propongono nei loro testi sono conciliabili con l’evasione fiscale, favorita da un provvedimento del governo, operata dalla casa editrice che li pubblica, di proprietà del presidente del consiglio?

In tanti si sono sentiti chiamati in causa, quasi tutti però hanno risposto di sentirsi estranei alle implicazioni etiche della vicende e non di non sentirsi affatto collusivi con Mondadori, anzi i piani del cittadino che fa proprie istanze di denuncia e quello dell’intellettuale che scrive sarebbero del tutto divergenti. Altri fanno notare che mai hanno subito censure e che hanno scelto Mondadori o Einaudi per la grande qualità dei responsabili editoriali o per le buone (o ottime) opportunità che gi offrono.

Nessuna censura ha sfiorato Eugenio Scalfari, Luciano Violante, Francesco Piccolo, Roberto Saviano, Benedetta Tobagi. Eppure Einaudi non ha pubblicato i Quaderni di José Saramago, perché c’erano troppi post duramente critici nei confronti di Berlusconi.

Così mi ritornano in mente il vasaio Cipriano Algor e sua figlia Marta, Marçal Gacho marito di Marta, Isaura Estudiosa, compagna finale di Cipriano.  Marçal Gacho lavora come guardiano al Centro, luogo dove tutto è organizzato e regolato, chi entra al Centro ha tanti vantaggi e privilegi, dall’assistenza medica ai divertimenti, ma deve rispettare molte regole. Soprattutto non porre domande, non interrogarsi sulle anomalie, stare lontani dal luogo dei segreti.

Chi romperà il velo non potrà più restare, troppo forte l’impressione e l’emozione subita nello scoprire ciò che si diventa vivendo nel Centro. I due uomini, le due donne ed il cane Trovato si sottraggono all’attrazione fatale della caverna.

«Strana immagine è la tua – disse – e strani sono questi prigionieri».

«Somigliano a noi – risposi».

Platone, Repubblica, Libro VII

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: